Croque monsieur

By Daniela

Quest’anno a noi di The Little Kitchen è venuta voglia di girare il mondo … e viaggiare, lo avrete già capito, per noi golosone significa assaggiare, provare e cucinare ricette dei vari paesi visitati e a che ci siamo, siccome siamo curiose come i gatti, scoprire geografia, tradizioni e cultura.

Il giro del mondo in 23 ricette, per non parlare della luna!

Si comincia dal croque monsieur

Sicuramente è un nome buffissimo per un toast gratinato! Possibili traduzioni: “mordi signore”, “sgranocchia signore” mah… lasciamo perdere che è meglio….
E non vi possiamo neanche spiegare da dove viene questo nome perché nessuno lo sa. Quel che è certo è che lo troviamo scritto per la prima volta in un menu parigino del 1910 e che ne parla addirittura un grande scrittore francese: Marcel Proust.
Esiste anche un croque madame che prevede l’aggiunta di un uovo occhio di bue sul toast. Perché poi la madama sarebbe ancora più famelica del monsieur? Anche in questo caso non abbiamo alcuna spiegazione, ma in fin dei conti che importanza ha? Ci basta sapere che il croque monsieur è facilissimo da fare e buonissimo.
Come sempre abbiamo provato e testato per i nostri piccoli cuochi una versione semplificata che possono fare da soli (quasi) senz’aiuto dei genitori. Abbiamo misurato gli ingredienti in cucchiai e cucchiaini, però per non farci odiare dagli adulti, che sicuramente sono quelli che poi andranno a fare la spesa, abbiamo indicato le misure anche in grammi. Le dosi sono per una preparazione. A voi adulti (ma anche ai ragazzini svegli e bravi in matematica) il compito di moltiplicare gli ingredienti per il numero dei cuochini.

E allora forza ragazzi al lavoro, anzi “au boulot”!

Ingredienti (per 1 croque monsieur):

  • 2 fette di pane a cassetta,
  • 3 cucchiai (25 gr.) di panna,
  • 3 cucchiai (50 gr) di gruyere grattugiato,
  • 1 fetta di emmenthal e
  • 1 fetta di prosciutto cotto (della stessa dimensione delle fette di pane),
  • 10 gr di burro a temperatura ambiente, noce moscata

Versate in una ciotola la panna e il gruyere grattugiato e mescolate per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete una grattugiata di noce moscata.
Spalmate metà del composto di panna e gruyere grattugiato su una fetta di pane. Ricoprite con una fetta di emmenthal e una fetta di prosciutto. Spalmate la seconda fetta di pane con il burro. Chiudete adesso il tramezzino con la fetta di pane imburrata.
Infine spalmate il resto della preparazione di panna e gruyere sul tramezzino e infornate (a circa 180°) per circa 7 minuti.

Curiosità sulla Francia:
sapete qual è il paese d’Europa che mangia più formaggio? Ma è proprio la Francia con 23 kg di formaggio a persona all’anno. Dopo la Francia vengono l’Italia, la Svezia e l’Olanda.
L’Irlanda invece è il paese dove si beve più latte.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Ragazze …che dire! Brave e ….ad maiora!
    kuss

  2. Fantastic Idea!!!I’ll try to cook this recipe, I find it very interesting, delicious!

    Regards and Kissed
    from London, Mario.

  3. Gabriella says:

    Questo giro del mondo è davvero speciale:nutre la mente e delizia il palato!!Complimenti!!!
    Croque monsieur mi ha preso per la gola…..quale sarà la prossima tappa?

    Baci gabry

  4. Viaggeremo un po’ per l’Europa e poi approderemo in Indonesia e in Giappone.

  5. Caterina says:

    Siete fantastiche e le vs. ricette appetitose!!!!

  6. anna maria says:

    Quante volte ho mangiato il croque monsieur a Londra in quel bistrot francese in fulham road!Che bei ricordi! Lo devo fare subito!

Speak Your Mind

*