Dall’Irlanda il Soda bread (ovvero la pagnotta che lievita in forno con il bicarbonato)

By Daniela

È un pane speciale, come tutte le nostre ricette facilissimo da fare, e che non ha bisogno di tempi lunghi per la lievitazione. Infatti si prepara in un batter d’occhio e lievita in forno.

L’unica difficoltà consiste nel procurarsi il latte acido o latticello, diffusissimo all’estero sotto vari nomi (lait battu, buttermilk, Buttermilch) ma relativamente difficile da trovare in Italia. Ultimamente però si può acquistare nei negozi di alimentazione naturale. Se proprio non riuscite a trovarlo da nessuna parte, non rinunciate a fare il soda bread, ma sostituite il latticello con lo yoghurt.

La ricetta l’ho presa da una raccolta di ricette tradizionali irlandesi.

Questa volta non c’è neanche bisogno di un “pre-intervento” degli adulti. Limitatevi ad accendere il forno e ad aspettare di infornare le pagnottelle. Tutto il resto, inclusa la misurazione degli ingredienti (specialmente se vi siete procurati un set di cups e cucchiaini), possono farlo da soli i bambini!

Ingredienti per 6 pagnottelle o una grande: 250 gr (2 cup e mezzo) di farina bianca, 250 gr di farina di cereali (2 cup e mezzo), ½ cucchiaino di bicarbonato, ½ cucchiaino di sale, 3 dl circa di latticello (a seconda della qualità della farina utilizzata o del tipo di latticello usato ce ne potrebbe volere un po’ di più).

Riscaldate il forno a 200°.

In una ciotola mischiate gli ingredienti asciutti e poi aggiungete il latticello. Mescolate con un cucchiaio di legno e poi formate una palla con le mani.  Incidete una croce con un coltellino (va bene anche uno di plastica, poco tagliente), spolverizzate con un po’ di farina e mettete in forno. Cuoce in circa 25 minuti.

Curiosità dall’Irlanda

Simboli: il trifoglio e l’arpa celtica.

Avete mai notato che l’Irlanda è spesso associata a un trifoglio verde?

Per la festa di San Patrizio, il 17 marzo, tutti gli irlandesi si vestono di verde e vanno a fare baldoria per le strade.

Sì, ma che c’entra il trifoglio con San Patrizio? A quanto pare il santo si serviva di questa piantina per spiegare la trinità al popolo irlandese.

L’arpa celtica è lo strumento irlandese per eccellenza. Era suonata da tutti i musicisti, detti bardi (ce l’avete presente quello di Asterix?), i re ne possedevano una personale e spesso perfino i guerrieri si facevano seppellire insieme alla loro arpa.

Miti: L’Irlanda è una terra bellissima e magica e molti pensano che sia popolata da una miriade di gnomi, folletti e soprattutto leprecani.

Pare che ogni leprecano possegga una pentola d’oro, che è obbligato a consegnare se viene acchiappato da un umano. Ma non è mica facile acchiappare uno di questi esserini, perché oltre a essere velocissimi sono anche molto furbi. Comunque tentar non nuoce e se capitate in Irlanda potrete cercare di catturarne uno. A vostro rischio e pericolo però, perché si dice  che i leprecani siano anche incredibilmente dispettosi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Buone notizie! Anche da noi, almeno a Palermo, non è così difficile trovare il latticello. Nel supermercato biologico vicino casa, l’abbiamo comprato senza problemi. E infatti, non vediamo l’ora di provare questa intrigante ricetta…

  2. Mi avvicino solo oggi per la prima volta a questo pane. Mia madre lo ha sperimentato la scorsa settimana :) il latticello si trova facilmente da Eurospin nel banco frigo ed è venduto come “Latte Fermentato”, eventualmente hanno anche il latte di kefir :)

  3. Daniela says:

    @ Raffaella

    Grazie dell’informazione preziosa! :)

Speak Your Mind

*