Londra per bambini: Chinatown e bubble tea

By Daniela

Se andate a Londra con la famiglia, Chinatown è una destinazione che mette tutti d’accordo, adulti, bimbi piccoli e anche scontrosi  e ribelli adolescenti.

E come resistere all’atmosfera di questa città nella città, che sarà anche piccola in confronto ad altre Chinatown nel mondo, ma è vibrante di vita, odori speziati, suoni e colori?

Già vedere le vetrine piene di anatre laccate e le donne intente a preparare a mano i dumpling cinesi (specie di gnocchi fatti con la farina di riso) basta a strappare un ooh di meraviglia ai piccoli.

Se capitate durante qualche ricorrenza, e ce ne sono molte durante l’anno oltre al famoso capodanno cinese,  potrete vedere Chinatown bardata a festa con ghirlande e lanterne cinesi di tutte le dimensioni. Talvolta ci sono persino dragoni che si aggirano tra la folla, con grande gioia dei bambini. In queste occasioni potrete anche assaggiare qualche dolcetto tipico venduto nelle bancarelle per strada, anche se, va detto, i dolci cinesi sono molto lontani dal nostro gusto occidentale. A noi piacciono molto quelli ripieni di purea di fagioli rossi, una combinazione per noi inconsueta ma molto buona.  I bambini adorano veder fabbricare sotto i loro occhi, da abili mani esperte, un dolce dal poetico nome di barba dell’imperatore, a base di farina di riso tirata in fili sottilissimi.

Andare nei supermercati e aggirarsi tra file piene di prodotti sconosciuti,  immaginandosi mille possibili usi per altrettante ricette poi è divertentissimo. E comunque noi al supermercato abbiamo comprato proprio una busta di purea di fagioli rossi, che useremo in qualche futura ricetta cinese per i bambini del nostro corso.

Chiaramente Chinatown è l’ideale per un pasto cinese e potrete provare i self service all inclusive, ideali se avete con voi un adolescente dalle mandibole assatanate, ma anche per i più piccoli, che non avranno paura di accostarsi alla cucina cinese se potranno scegliere qualcosa che vedono con i loro occhi.  Oppure potrete provare il dim sum, un pasto in cui vi verranno serviti una miriade di piccoli ravioli al vapore o fritti con centinaia di ripieni diversi, dolci e salati.

Ma per noi quando andiamo a Chinatown, la tappa d’obbligo è un piccolo ristorante all’angolo, Café de Hong Kong, famoso per il suo bubble tea.

Si tratta di una bevanda, che può essere a base di tè (da cui il nome), ma anche a base di succo di frutta (la versione che preferiamo in famiglia) arricchita, e qua viene il bello, da piccole perle di tapioca da aspirare con una cannucciona speciale. Al Café de Hong Kong ne hanno di una decina di gusti diversi; io personalmente adoro il bubble tea all’anguria e al cocco. Le perle di tapioca sono nere, di consistenza un po’ gommosa ma piacevole ed è divertente tirarle su con la cannuccia e mangiarle.  Chiaramente potrete anche immaginare quanto sia spassoso tirarle con la cannuccia sul fratello più vicino quando mamma si distrae un attimo!

A parte questo piccolo inconveniente è una bevanda che piace a tutti  (anche agli adolescenti very cool), sorprendentemente poco zuccherata, analcolica e a base di futta fresca.

Café de HK

47-49 Charing Cross Rd, WC2H 0AN (020 7534 9898) Leicester Square tube

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Speak Your Mind

*