6 ristoranti per famiglie a Londra (amici dei bambini e delle tasche)

By Daniela e Carlotta

Quella che vi proponiamo è una selezione (non certo esaustiva)  dei ristoranti di Londra per famiglie. Sono quelli che ci piacciono di più in assoluto e che mettono d’accordo genitori buongustai, bimbetti  vivaci e adolescenti  brontoloni, e soprattutto per i quali non c’è bisogno di accendere un mutuo solo per varcarne la soglia…

1)      Ottolenghi

Ristorante con diverse sedi (Islington, Notting Hill, Kensington e Belgravia) dalla cucina semplice ma allo stesso tempo ricca di profumi e di richiami orientali e mediterranei, dove limone e aglio si sposano felicemente con acqua di rose e succo di melograno. Yotam Ottolenghi, padre italiano, madre tedesca, è nato a Gerusalemme nella zona ebraica, mentre il suo socio Sami Tamimi, palestinese, conosciuto anni più tardi a Londra, è nato sempre a Gerusalemme, ma nella parte araba della città. La storia dei due cuochi fondatori la dice lunga sulle ispirazioni culinarie di questo ristorante, e rappresenta inoltre un bellissimo inno alla pace, che ovviamente si celebra in cucina.

Tutte le preparazioni, talmente fresche da non avere bisogno di essere refrigerate, sono coreograficamente disposte in un buffet e insieme a scatoloni di frutta e verdura appena arrivati e fungono anche da decorazione al locale, che è di una semplicità estrema. L’atmosfera è rilassata e i bambini sono i benvenuti, anche se bisogna segnalare che non ci sono menu espressamente dedicati a loro.  A pranzo si può scegliere una combinazione di 3 o 4 insalate oppure un piatto forte e 2 insalate per una cifra dalle 10 alle 14 sterline. I bambini possono optare per una porzione ridotta.  Il buffet dei dolci è semplicemente strepitoso, nell’ultima visita mi hanno dovuto trattenere per impedirmi di ordinare un’altra porzione di cheesecake alle amarene!

http://www.ottolenghi.co.uk/

2)      Wagamama

Ebbene sì, noi amiamo le catene. Sono affidabili, in location centralissime che altrimenti mai potreste permettervi con i bambini, e di solito ne trovate sempre uno proprio quando ne avete bisogno.

Wagamama è praticamente un ramen bar, ristoranti molto diffusi in Giappone, dove si possono ordinare ramen e noodles. Il menu si compone di piatti principali, tutti a base di noodles di vari tipi (ramen, soba, ecc..) serviti sotto forma di zuppe o asciutti e riso. Poi ci sono i side dish, piatti di accompagnamento in porzioni ridotte, seguiti, se si ha ancora fame da dessert fusion che mischiano cucina occidentale e profumi esotici. Si tratta di un fast food, dove però le pietanze oltre a essere enormi ed economiche, sono a base di ingredienti freschissimi, vengono cucinate praticamente davanti ai vostri occhi. Per i piccoli, menu orientaleggianti ma poco speziati, l’ideale per avvicinarli ai sapori esotici, a poche sterline (scelta di mini ramen con verdure, pollo panato alla giapponese, riso fritto con verdurine per prezzi che vanno dalle 3 alle 5 sterline). Tra i dessert per i piccoli sono buonissimi i ghiaccioli di vero succo di frutta a circa 2 sterline. Mentre aspettano, i bambini possono divertirsi a colorare e a fare i giochetti proposti nel loro stesso menu, tutti inerenti il cibo.

http://www.wagamama.com/

3)      Yosushi

I ristoranti giapponesi col nastro trasportatore esistono ormai in molte grandi città. A  Londra il nostro preferito è Yosushi . I vostri piccoli si divertiranno come pazzi a vedere passare tutte le ciotoline colorate sul nastro trasportatore e a “cacciare” quella che vogliono. Attenzione, ai diversi colori delle ciotoline corrispondono diversi prezzi. Se i vostri piccoli non si saranno lasciati prendere la mano e avranno catturato più ciotoline di quelle che riescono a mangiare, il prezzo alla fine sarà più che abbordabile. Yosushi lo trovate, in tantissime location, tra cui vicino Chinatown e alla stazione St  Pancras, pratico  se venite con l’eurostar. Tenete presente che ogni lunedì c’è l’offerta Blue Monday, ossia in quel giorno pagate ogni ciotolina al prezzo della ciotolina blu, una delle più economiche e che inoltre per l’acqua minerale e il te verde c’è il refill illimitato (che non è male se, come la mia, anche la vostra famiglia è composta da un branco di assetati cronici)…

4)      V&A cafè

Se dopo un workshop per famiglie in questo bellissimo museo, che ne organizza di interessantissimi (tra l’altro tutti free) vi viene fame, provate questa caffetteria. È un self service pieno di tutte le prelibatezze inglesi  (tra cui anche il classico roast beef con patate e gli scones serviti con clotted cream) cucinate a regola d’arte. Il V&A café fu il primo ristorante al mondo aperto dentro un museo e i locali in cui si trova sono spettacolari:  si tratta delle stanze Morris, Gamble e  Poynte, che furono progettate proprio come show room  del design moderno.

http://www.vam.ac.uk/your_visit/eating/index.html

5)      Strada

Tra le tante catene che propongono pizza e specialità italiane, a noi è piaciuta Strada. La trovate in tantissime location, tra cui una delle più belle e la nostra preferita è quella vicino a London Bridge. Se ci andate di sera godetevi lo spettacolo del ponte illuminato proprio davanti a voi. La cucina italiana non è male e le pizze sono proprio buone. Menu per bambini a 5.50 sterline, inclusa bevanda e dessert. E mentre aspettano i piccoli possono divertirtisi con i giochi sul loro menu (tema la pasta).

http://www.strada.co.uk/

6)      Pret a manger

È vero, è un sandwich bar e non un vero e proprio ristorante, ma l’abbiamo inserito nella nostra lista perché ormai è primavera e con queste belle giornate vi consigliamo vivamente di fare come i londinesi: comprate qualche sandwich, bibite e dolcetti  e sdraiatevi a mangiare sul prato di qualche bel parco. E uno dei posti migliori per comperare sandwich a Londra è sicuramente Pret a manger. I sandwich sono freschissimi, a base di ingredienti genuini, senza conservanti  e senza data di scadenza , perché ogni giorno, quelli invenduti vengono  donati alle organizzazioni di beneficienza.

http://www.pret.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Siamo stati da Wagamama (eravamo stanchi e affamati quando ho scorto con la coda dell’occhio un Wagamama e mi sono subito ricordata del post). Molto buono e i prezzi sono perfetti per sfamare anche il mio maschiaccio famelico senza dover fare un mutuo (cosa purtroppo difficile a Londra). Grazie per la dritta!

  2. Daniela says:

    Eh lo so Paola. Poi per nutrire il tuo maschiaccio famelico ristoranti così sono proprio l’ideale….

Speak Your Mind

*