Colazione all’inglese per la Festa della mamma: scones, clotted cream e marmellata.

By Carlotta

Finalmente ho trovato dove comprare la clotted cream. Ipp ipp…Urrà… !!

E’ stato un tutt’uno: vista, afferrata, comprata (per me e per la Cri, che l’adora!), fatto gli scones, e poi la foto. Il giorno dopo…colazione a letto con tanto di scones appena appena riscaldati, clotted cream e marmellata di fragole (W quella di zio Mai!). E, ovviamente ho pensato a voi bambini…

Perché non coccolare un po’ la vostra mamma, preparando una colazione in stile inglese? Pensate a quante coccole ricevete dalla mamma… In questo giorno è lei la vostra Regina, e in quanto tale va “servita e riverita” (…almeno per un giorno)!

Eccovi una ricetta facile facile che potete fare con l’aiuto del papà, della nonna, della baby sitter  o di un fratello più grande. Ma ricordate, organizzatevi un giorno prima…altrimenti  non fate in tempo ad avere i vostri scones da portare alla vostra mamma per colazione.

Ingredienti:

  • 225 g farina auto lievitante
  • 40 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 e ½ cucchiaio grande di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale, 150 ml di latte
  • clotted cream
  • marmellata alla frutta (preferibilmente  fatta in casa).

Preparazione: In una ciotola, mettete la farina, lo zucchero, il sale e girare. Aggiungete  pian pianino il latte. Amalgamate bene. Infarinatevi le mani per prendere la pasta dalla ciotola e stendetela a  uno spessore di circa 2 cm. Con un cutter di forma rotonda di circa 6 cm formate tanti cerchi. Disponeteli su carta forno e infornateli a 180° per circa 15-20 minuti, fino a che diventino dorati. Gustateli caldi, sono una delizia. Potete  conservarli  in un contenitore con coperchio per almeno 3 giorni.

Un po’ di storia sulla festa della mamma.

Questa festa ha origini antiche. In primavera, si celebrava una festa in onore delle  divinità femminili legate alla terra e alla  fertilità.
Tanto tempo fa in Grecia si dedicava alla loro genitrice un giorno dell’anno: si faceva una gran festa in onore della dea Rea, la madre di tutti gli Dei.
Mentre i romani, festeggiavano  per una settimana intera la divinità Cibele, la madre  di tutte le madri.

In America, la festa della mamma o Mother’s day, fu promossa da Anna M. Jarvis che si batté per fissare una festa in onore di tutte le vittime della Guerra Civile americana. La sua caparbietà fu tale che Anna fu capace di inviare lettere a ministri e membri del congresso. In tal modo venne istituita una festa nazionale dedicata a tutte le mamme. Nel 1908 nel Massachusetts, venne celebrata per la prima volta la festa della mamma. Nel 1914 il presidente degli Stati Uniti d’America, Woodrow Wilson, istituì il “Mother’s Day”.

In Italia nel 1957 don Otello Migliosi, sacerdote di Assisi, la festeggiò per la prima volta  la seconda domenica del mese di maggio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. andreina says:

    Ciao Carlotta! Bellissima ricetta, la proverò presto. Anche io sono alla ricerca della clotted cream… Mi potresti dire dove l’hai tscovata?
    Grazie, ciao
    Andreina

  2. Carlotta says:

    @ Andreina: cara, la clotted cream l’ho presa in uno shop inglese qui a Lux. Perché non provi a farla tu?..questo sarà la mia prossima prova in cucina!! Grazie per essere passata.

Speak Your Mind

*