Piantiamo le erbe aromatiche insieme ai nostri bimbi!

By Ivana Massucco

Per pollici e pollicini verdi

Quando arriva la primavera viene voglia di ridiventare contadini e mettersi a trafficare con fiori e piante in giardino, naturalmente insieme ai nostri piccoli.  Sì, ma chi il giardino non ce l’ha?

Niente paura, anche sul balcone di casa possiamo creare un angolo colorato, profumato e anche …saporito!

Pochi vasi o un paio di cassette profonde sono sufficienti per rifornirvi di erbe aromatiche e dar gusto alla vostra cucina.

Con i pollicini verdi: fatevi aiutare dai vostri piccoli a sistemare le piante e spiegate loro come raccogliere le foglioline. Create insieme a loro dei piccoli cartellini con il nome delle varie aromatiche da sistemare accanto ad ognuna. Vedrete la loro soddisfazione quando arriveranno con un rametto del loro rosmarino che gli avete chiesto per insaporire l’arrosto. Inoltre potrete proporre loro come gioco di riconoscere il profumo delle varie erbe aromatiche.

Ecco a voi un primo mix di aromi perenni .

Alloro, rosmarino e salvia (Laurus nobilis, Rosmarinus officinalis, Salvia officinalis)

  • Preparazione: le tre piante di aromi possono essere posizionate nello stesso  vaso che dev’essere ampio e profondo (altezza almeno 25-30 cm) per garantire un buon sviluppo radicale e una maggiore resa produttiva.

Preparate uno strato drenante sul fondo con ghiaia o qualche sassolino per un’altezza di circa due centimetri. Sistemate le piante con il loro pane di terra equidistanti tra loro e coprite fino a 3-4 cm dal bordo con un terriccio specifico da orto reperibile in qualsiasi supermercato o negozio di giardinaggio. Il periodo ideale per la messa a dimora di questi aromi è la primavera, avranno così il tempo di consolidare le radici per resistere al freddo invernale.

  • Posizione: le tre aromatiche perenni necessitano di un luogo soleggiato per almeno metà della giornata, sopportano il freddo, ma nel periodo invernale è bene coprirle con un telo trasparente.
  • Piante: preferite l’acquisto di piante già pronte per il trapianto di piccole dimensioni. Avranno il tempo di crescere sotto i vostri occhi e sotto quelli incuriositi dei vostri bambini… Le piante sono disponibili in qualunque vivaio o negozio di giardinaggio in questo periodo. Evitate di acquistare per l’esterno le piante di aromi del reparto ortofrutta dei supermercati che generalmente sono molto fragili.
  • Cure: annaffiate ogni due o tre giorni nel periodo caldo e settimanalmente quando il tempo è più freddo. Queste piante amano il terreno ben drenato e poco concimato (il terriccio da orto contiene generalmente una quantità adeguata di concime), le foglie cresceranno più aromatiche.
  • Raccolta e conservazione: raccogliete le foglie per tutto l’anno, anche se quelle estive sono migliori per intensità di profumo e sapore. Potete conservare le foglie di queste tre piante facendole essiccare all’ombra o nel forno di casa a bassa temperatura (50°-100°C) e poi riporle in un vasetto di vetro per averle sempre pronte all’uso.
  • In cucina:

Alloro: si usa negli stufati, negli arrosti, in minestre e salse, in aggiunta a ripieni, selvaggina e pesce lesso.

Rosmarino: con il fiore fresco si profuma l’insalata, mentre le foglie danno un tocco goloso e aromatico alle carni e alle verdure.

Tritando finemente con la mezza luna il rosmarino e mischiandolo al sale fino (meglio se integrale) potete creare un ottimo sale aromatizzato per insaporire carne e pesce.

Lasciando a macerare per un mesetto alcuni rametti di rosmarino nell’olio otterrete un ottimo olio aromatizzato ideale per condire le verdure grigliate.

Salvia: indispensabile per insaporire numerose pietanze e per rendere più digeribili le carni grasse . Quattro foglie di salvia e una fettina di limone sono un ottimo infuso digestivo.

Come preparare dei cartellini segna-pianta

Materiale:

  • 3  cartellini (disponibili nei garden center in plastica oppure legno trattato resistente all’umidità)
  • un pennarello indelebile
  • 3 coccinelle in legno
  • colla vinilica

Fate attaccare ai vostri bimbi la coccinella al cartellino con l’aiuto della colla vinilica e con il pennarello indelebile scrivete il nome della pianta da voi scelta. Lasciando volare la fantasia potete sistemare qualche coccinella sopra il vaso per personalizzarlo.

…buon lavoro mani e manine!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Speak Your Mind

*