Satay di pollo con salsa di arachidi facile da fare

By Daniela

E oggi sbarchiamo in Indonesia, il più grande Stato-arcipelago del mondo, formato da ben 17.000 isole.

Prepareremo un piatto ottimo per le cene in giardino e (ma che ve lo dico a fare?) facilissimo! Anzi, lo prepareranno loro (i bambini).

Ingredienti per 12 spiedini:

  • 1kg di petti di pollo
  • 2 C di salsa di soia
  • 2 C di olio

Per la salsa di arachidi:

  • 300 g burro di arachidi
  • 500 ml latte di cocco
  • salsa di soia
  • zenzero in polvere

(ossia per ogni 2 spiedini: 1 cucchiaio di burro di arachidi, 3 cucchiai di latte di cocco, 1 cucchiaino di salsa di soia e un pizzico di zenzero)

Preparate gli spiedini. Immergete 12 spiedini di legno in acqua fredda per circa 10 minuti, così non si bruceranno durante la cottura.

In una ciotola mischiate la salsa di soia con l’olio.

Tagliate il pollo a quadretti e infilzatelo sui bastoncini di legno. Adesso spennellate la carne con la mistura di olio e salsa di soia che avrete preparato.

Fate cuocere gli spiedini in forno sotto il grill per circa 10 minuti.

Nel frattempo mescolate il burro di arachidi con il latte di cocco, profumate con lo zenzero e riscaldate a fuoco lento.

Infine disponete gli spiedini su un piatto da portata e irrorateli con la salsa di arachidi ben calda.

Curiosità

l’Indonesia è un interessantissimo paese dal punto di vista geografico. Infatti dove lo trovate un altro paese transcontinentale  (cioè che appartiene a due continenti Asia e Oceania), con 17.000 isole e con 150 vulcani attivi?

Cucina indonesiana

Come in tutte le cucine orientali vengono utilizzate moltissime spezie (cumino, coriandolo, cardamomo, cannella e zenzero) e ingredienti esotici come latte di cocco, pasta di gamberetti, zucchero di palma e succo di tamarindo.

Attenzione alla cucina di Bali, dove oltre a trovare buonissimi piatti a base di carne di maiale o di pollo avvolti in foglie di banana, pare che gli abitanti vadano pazzi per specialità a base di serpenti, sanguisughe, larve di api, libellule, pipistrelli e topi selvatici!!!

Vi consigliamo inoltre di stare alla larga da un frutto chiamato durian, talmente puzzolente da essere proibito negli aerei!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Cristina says:

    Che ricetta strepitosa! La farò fare ai miei bimbi che ancora parlano del corso che hanno fatto con voi 2 anni fa (prima che ci ritrasferissimo) e mi fanno una testa così che lo vorrebbero rifare ma ancora non ne ho trovati dove abitiamo adesso. Non potreste fare voi un saltino qui da noi?
    Complimenti per il sito bellissimo e le storie! Spero di rivedervi presto!

  2. Daniela says:

    Grazie mille Cristina e speriamo di rivederci presto!!!

  3. Cristina says:

    Carissime, grazie a voi la mia cucina si arricchisce di ingrendienti e sapori nuovi …. i ragazzi hanno fatto il tris !!!!!
    Cristina

  4. Daniela says:

    Siamo contente Cristina, il tuo feedback è sempre prezioso!

Speak Your Mind

*