La frittata di maccheroni, una ricetta per tutta la famiglia!

By Carlotta

Un classico nella cucina della mia famiglia, per questa ricetta, il mio babbo è un maestro d’arte!

La frittata di maccheroni rappresenta qualcosa che si gusta in compagnia durante una scampagnata, un pic-nic, e come abbiamo fatto noi…va anche gustata al mare sotto il sole !!

Ricetta del babbo, fatta magistralmente, dopo un’ attenta analisi su come girarla per non “farne una frittata”, in una piccola cucina di una barca a vela.  Una prelibatezza storica per i “guaglioni” napoletani, la  si trova infatti in tutti i ricettari classici napoletani.

Ora, nella società del riciclo attento, è un must to do !! Pensate a quando vi rimane della pasta avanzata…ebbene cosa ne si fa??…ma una bella frittata di maccheroni, ovviamente. E così si riciclano gli avanzi

Facile da fare, attenzione solo a quando la girate: tirate il fiato e…via !!

Ingredienti
  • 500 g spaghetti
  • 4-5 uova
  • 80 g salame napoletano
  • 40 g pecorino o parmigiano grattugiato
  • 1/2 decilitro di olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe.
Preparazione:
Cuocete gli spaghetti, scolateli e aspettate che si raffreddino. Mescolate le uova con un pizzico di sale, il pepe e il pecorino. Aggiungete il tutto agli spaghetti e mescolate bene, facendo amalgamare bene le uova con la pasta. Riscaldate l’olio in una padella bassa e larga; versate metà degli spaghetti, aspettate che si dispongano bene sulla parte inferiore della padella. Stendete il salame, precedentemente tagliato a pezzi. Coprite con il resto degli spaghetti e friggete entrambi i lati per almeno 8-10 minuti ciascuno.

Come si dice  dalle mie parti, a Napoli…a’ frittat’ e’ maccarun’ adda’ veni’ bell’ arruscat’!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Che ricordiiiiiiii!!!
    C’ero anch’io… E’ stata dura ma alla fine è venuta perfetta….

  2. Noooo! Finalmenteeee! Mio fratello ha questo ricordo della frittata di pasta che ci faceva una cara amica napoletana dei nostri genitori… ci ho provato mille volte ma non riesco mai a renderla così croccante come nella tua foto! Dove sbaglio?

  3. E’ così, è una ricetta molto green del Sud, e molto buona!

  4. Carlotta says:

    @ nero di seppia: viene croccante se la lasci cuocere per qualche minuto in piu’. Attenzione, metti in padella tanto olio, rischi di bruciarla e attaccarla….altro che frittata!! Ciaooo.

  5. Carlotta says:

    @ terraemadre: é vero, molto green e altrettanto buona!! Ciaooo, e grazie per la visita.

  6. Carlotta says:

    @ Simona: eh, eh, eh…mi ricordo…la tua consulenza tecnica a riguardo…!! Si gira cosi’…si gira coli’…farei cosi’…farei coli’!! Ricordi che bontà gustarla sotto il sole di Ischia??

  7. Seguirò la tua ricetta alla lettera allora! 😉

Speak Your Mind

*