Dolcetti al cardamomo e cioccolato

By Daniela

Oggi i nostri piccoli cuochi faranno conoscenza con il cardamomo, una spezia molto presente nella cucina orientale e immancabile protagonista di dolcetti e biscotti nordici. Del resto chi l’ha detto che per aromatizzare i dolci si può usare solo la vaniglia e la cannella? Secondo la mia bibbia degli accostamenti di sapori, The Flavour Thesaurus, il cardamomo appartiene alla famiglia dei sapori limonosi e si sposa benissimo con il cioccolato.

Dolcetti al cardamomo e cioccolato

Ingredienti per 18 dolcetti:

  • 200 g burro
  • 2 uova
  • 200 g zucchero
  • 400 g farina
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • 3 cucchiaini di cardamomo (semi)
  • 3 dl di latte
  • 150 g di gocce di cioccolato;
  • zucchero a velo per decorare

Per la ricetta abbiamo utilizzato gli stampini in silicone Amélie della Guardini.

In un pentolino, fate sciogliere il  burro a fuoco dolce e poi lasciate raffreddare. In un mortaio con il pestello riducete in polvere i semi interi di cardamomo, poi togliete le bucce esterne. Versate il latte in un pentolino e fate scaldare, poi aggiungete il cardamomo in polvere,  lasciate in infusione 8 minuti e poi filtrate. Lasciate raffreddare. Battete le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e di colore giallo chiaro. Mischiate la farina insieme al lievito, setacciate il composto e poi aggiungetelo a cucchiaiate alle uova insieme allo zucchero.  Infine aggiungete lentamente il latte e le uova sbattute.  Mescolate tutti gli ingredienti fino a d ottenere un composto omogeneo e poi aggiungete le gocce di cioccolato.

Se usate gli stampini in silicone per la prima volta sarà sufficiente solo imburrarli. Le volte successive potrete farne anche a meno. Per avere più stabilità mettete gli stampini su una teglia da biscotti in metallo e riempiteli con il composto per ¾. Infornate a 180° per circa 20 minuti; tenete presente che negli stampini in silicone i tempi di cottura sono un po’ più veloci.

Sfornate, lasciate raffreddare qualche minuto e poi togliete con delicatezza i dolcetti dagli stampini e metteteli a raffreddare sopra una griglia di metallo. Spolverizzate con lo zucchero a velo e gustateli, il loro aroma vi sorprenderà!

Il signor cardamomo

È una spezia che cresce spontanea come erba selvatica in oriente, a 1500 metri di altezza.

Cercate di comprarlo sempre intero e non macinato,  perché perde subito il suo aroma. Del resto macinarlo da voi è facile e divertente: basta armarsi di mortaio e pestello e darsi da fare. Poi separerete (e butterete via) le bucce dai semini neri et voilà.

Il cardamomo è considerato il re delle spezie in India, indispensabile per molte preparazioni tipiche in quei paesi. Ma questa spezia è utilizzatissima anche in Scandinavia per moltissimi tipi di dolci e biscotti.

“Ma come ci è arrivata una spezia orientale nella cucina dei Vichinghi?” chiederete voi. Ecco, ce l’hanno portata per l’appunto i Vichinghi, quando in uno dei loro viaggi, ehm.. chiamiamoli di piacere, arrivarono a Costantinopoli e scoprirono l’esistenza di queste favolose sostanze chiamate spezie!

Ovviamente come tutte le spezie, anche il cardamomo pare possa essere utilizzato per moltissimi problemi di salute. A quanto sembra può combattere tosse e raffreddore, problemi di digestione, e mal di stomaco.

C’è anche chi dice che è un efficace antidoto contro il veleno dei serpenti, ma noi di Little Kitchen a dir la verità non ci fideremmo tanto…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Interessante questo libro sui sapori, ora lo cerco!

  2. Mai usato il cardamomo…e dunque grazie di queste informazioni super interessanti e grazie di questa ricetta deliziosa!!!!
    Un bacione e buona giornata

  3. Daniela says:

    @ Lisa, il librone sugli accostamenti dei sapori mi serve tantissimo quando creo ricette nuove!

  4. Daniela says:

    @ Renata Il cardamomo, sebbene non usato nella nostra cucina, ha un sapore facile anche per i bambini. I nostri cuochini si sono leccati i baffi!

  5. che particolare questa ricetta…mai avrei pensato che il cardamomo potesse essere adatto anche per i dolci….mi sbagliavo!

  6. Cristina says:

    Daniela, anch’io ho scoperto il cardamomo solo di recente. Il sapore e’ davvero gradevole. Provero’ sicuramente la tua ricetta!

  7. Daniela says:

    @ Cristina e Maura. Il cardamomo usato per aromatizzare i dolci vi sorprenderà, vedrete. L’accostamento è buonissimo! E poi mi raccomando, fatemi sapere!

  8. Ma che bel blog! Complimenti ragazze e grazie Daniela per la tua visita!
    Un bacione!

  9. Sono una fan accanita delle spezie in generale e il cardamomo rientra nella top delle preferite. Perfetto abbinato al cioccolato. le tue tortine hanno un aspetto delizioso. E’ così tenera quella formina :) Piacere di conoscerti, a presto

  10. Daniela says:

    @ ciao Federica, benvenuta nel nostro blog e tra le fan del cardamomo!

  11. Daniela says:

    @ grazie Emanuela e a presto!

  12. Che bello questo post sul cardamomo! Lo uso poco perché mi sembra abbia un profumo troppo importante…. Ma adesso vedendo questi dolcetti mi hai proprio invogliato!!

  13. Daniela says:

    @ Lizzy La prima volta che ho mangiato dei dolcetti al cardamomo ero in Svezia e sono rimasta disorientata, perchè non avevo mai provato questo abbinamento, ma dopo il primo minuto di stupore, siamo ritornati in pasticceria e ci siamo comprati un paccone di dolcetti che abbiamo divorato subito (anche i bambini)! Prova e non te ne pentirai :) !

  14. Tre ottime idee, ricetta libro e formine. Meno male che le hai citate xche’ appena ho visto la foto ho pensato belli! Come li avra’ fatti??
    A presto

  15. Daniela says:

    @ Angela Per cucinare con i bambini le formine in silicone sono l’ideale perché non si attacca niente per quanto loro possano pasticciare! :)

  16. Che bello, le spezie! Proverò presto qualcuna delle vostre ultime ricette e…vi farò sapere!
    Ciao :)

Trackbacks

  1. […] Dolcetti al cardamomo e cioccolato […]

Speak Your Mind

*