Brioscine inglesi di Pasqua (Easter hot cross buns)

By Daniela

Questa è la ricetta delle tradizionali brioscine alla cannella che si mangiano in Inghilterra nel periodo pasquale. Gli hot cross buns si preparano ogni venerdì di quaresima fino alla domenica di Pasqua.

Vengono decorati con una croce che può essere fatta di pasta o anche di zucchero e secondo la tradizione sarebbero addirittura dotati di poteri magici!

Poteri magici  o meno, le brioscine sono buonissime sia appena sfornate, sia fredde, spalmate di crema al cioccolato.

Ingredienti per 12 brioscine:

  • 450 g farina,
  • ½ cucchiaino di sale,
  • 1 cucchiaio di cannella,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato,
  • la buccia grattugiata di un’arancia biologica,
  • 50 g di burro fuso,
  • 1 uovo,
  • 250 ml di latte appena tiepido,
  • 80 g di uvetta.

Per le croci di pasta:

  • 80 g di farina,
  • 2 cucchiai di olio;
  • 1 uovo per spennellare.

Per lo sciroppo di zucchero:

  • 4 cucchiai di latte,
  • 4 cucchiai d’acqua,
  • 70 g di zucchero.

Fate setacciare la farina ai bimbi, che si divertono sempre un mondo a eseguire quest’operazione. In una grande ciotola  metteranno poi la farina, il sale, lo zucchero, il lievito, la cannella e la buccia dell’arancia e mescoleranno bene. È il momento di fare un bel cratere nel mezzo della ciotola. Adesso in un’altra ciotola i bimbi sbatteranno leggermente le uova e aggiungeranno il burro e il latte tiepido (potete spiegare loro che non deve essere caldo perché altrimenti uccide il lievito). Fate versare gli ingredienti liquidi nel cratere, e poi fate mescolare bene e aggiungere l’uvetta. Mentre i bimbi fanno una pausa lavorate bene l’impasto per almeno 10 minuti. Deve diventare compatto ed elastico.

Mettete in una grande ciotola, coprite con un panno leggermente umido e fate lievitare vicino a una fonte di calore per circa 1 ora, fino a quando la pasta sarà raddoppiata di volume.

Lavoratela di nuovo per circa 2 minuti e poi richiamate i bambini.

Fate dividere la pasta in 12 pezzi uguali.  Poi dovranno formare 12 palline tonde tonde che metteranno ben distanziate (spiegate loro che lievitando diventeranno molto più grandi) in 2 teglie rettangolari basse foderate con carta forno.

Lasciate rilievitare le brioscine per altri 40 minuti circa, sempre al calduccio e lontano da correnti d’aria.

Nel frattempo preparate la pasta per la decorazione.  Mettete la farina in una ciotolina e aggiungete 2 cucchiai di olio e 4 cucchiai d’acqua.  Otterrete un impasto compatto che sarà facile lavorare con le mani.

Quando le brioscine avranno lievitato, i bambini le decoreranno con 2 strisce di pasta a forma di croce (la ricetta originale indicava di utilizzare un sac a poche, ma per i bambini è più facile formare dei serpentelli con le manine). Infornate a 180° (forno già caldo) e fate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando sono dorate.

Ma non è finita qui, adesso arriviamo all’ultima fase della decorazione.  In un pentolino mettete il latte, lo zucchero e 4 cucchiai d’acqua e fate cuocere fino ad ottenere uno sciroppo.  Non appena avrete sfornato le brioscine, spennellatele ancora caldissime con lo sciroppo di zucchero. Fate raffreddare e mangiate.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. GUSTOSISSIMEEEEEEEEEEEEEEE
    E le provo non si sa mai che i poteri magici mi coinvolganoooooooooooooooo….Voglio allungarmi di dieci cm!!!!!!!!!!!
    Un bacio Daniela e buon inizio di settimana!!!!!!!!!!!

  2. Daniela says:

    @ Renata
    Carissima Renata, ma sai che è proprio una bella idea? Anche io vorrei allungarmi….:)

  3. Che blog allegro e simpatico! ^-^
    Le brioscine sono carinissime, la cannella mi piace tanto, voglio provarle!
    Baci

  4. Daniela says:

    @ Giovanna

    Ciao Giovanna e grazie per la visita. Fammi sapere poi se le brioscine ti sono piaciute

  5. Serena says:

    Buoni gli hot cross buns!!!!!!!!!!!

  6. Tiziana says:

    Le ho fatte oggi e sono buonissime. La ricetta e le istruzioni sono perfette…..sono ancora Tiziana che vive momentaneamente in Nigeria!! Ho provato anche la torta al cioccolato senza uova e burro ed e’ squisita. Mio figlio che ha due anni le ha promosse entrambe!
    Grazie per il vostro sito!!

  7. Daniela says:

    @ Tiziana
    Grazie a te per il tuo prezioso feedback Tiziana e un abbraccio al pupo!

Speak Your Mind

*