La vacanza delle mamme

By Daniela

Io amo darmi da fare tra i fornelli, organizzare feste di compleanno per i miei figli e barbecue per gli amici, o anche semplicemente preparare in casa la merendina per la scuola, tutte attività bellissime e creative che però qualche volta mi lasciano stremata. Proprio l’altro giorno, tra una corsa e l’altra, la mia amica e compagna di avventure Carlotta diceva: “ma non esistono le vacanze per le mamme? Del tipo chiudere con i sigilli la cucina e andare tutti al ristorante, o anche un intero pomeriggio di massaggi e manicure !”

Il problema è che considerando il costo dei ristoranti, la crisi e non ultimo quanto sono capaci di mangiare i miei “pulcini”, a volte torno a casa rilassata sì, ma provata dal conto salato che ci siamo ritrovati a pagare. Per non parlare del prezzo proibitivo di ogni passaggio dall’estetista.

Insomma ci vorrebbe il famoso portafoglio a mantice di cui tanto hanno sentito parlare i miei figli da quando hanno cominciato a verbalizzare le loro richieste.

Per questo ero curiosissima di provare Groupon, presentatomi da molti miei amici come una delle migliori trovate anticrisi degli ultimi anni. Comprare un’offerta Groupon è facilissimo: per prima cosa dovete registrarvi nella città che vi interessa. Ci sono offerte in tutta Italia e anche in Europa e nulla vi vieta di registrarvi in più città se lo desiderate.

A questo punto vi arriveranno le mail con le offerte, che vanno dalla cena romantica al ristorante gastronomico al trattamento di bellezza, ai corsi di  lingue, tutte a prezzi scontatissimi. Parliamo di riduzioni che vanno dal 50 al 70%. Qualche giorno dopo aver acquistato l’offerta riceverete via mail il coupon da stampare. La validità del buono è di qualche mese, quindi potete farvi una scorta di “mini vacanzine” per i momenti di stanchezza, o anche di regali per le amiche.  Io personalmente sto imparando a comprare qualche coupon da tenere in riserva per le sere che proprio non ce la posso fare, non dico a cucinare, ma nemmeno a sollevare un piatto, e per i giorni in cui  mi sento cader a pezzi e ho assoluta necessità di un massaggio indiano al viso, o di una seduta di riflessoterapia, o di un trattamento maschera e restyling per i capelli…. Insomma tutte quelle occasioni nelle quali Carlotta direbbe: ma le mamme non hanno diritto a una vacanza?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Si Groupon a volte risolve la vita di una mamma stravolta!!
    Cmq bisognerebbe inventarle le “ferie x mamme”.. ci vorrebbe un’agenzia viaggi on-line apposta x questo.. mmm.. Potrebbe esser un’idea x un lavoro da casa..;)

  2. non sono mamma, ma ci son delle sere in cui potrei dormire nella doccia da tanto son stanca, quindi approvo la tua scelta, tantissimo!!!

  3. Daniela says:

    @ Paola
    Mi raccomando se apri l’agenzia di “vacanze x mamme” chiamaci: saremo le tue prime clienti!! :)

  4. Daniela says:

    @ Lia
    Eh sì, mi sa che non è solo un problema delle mamme… :)

Trackbacks

  1. […] La vacanza delle mamme […]

Speak Your Mind

*