Crostata di prugne con il crumble a due mani e due manine e zucchero bucaneve!

By Daniela

Fare le crostate mi mette addosso l’allegria. Forse perché mi ricordano la merenda che mi preparava mia mamma per la scuola, o il dolce che si portava alle feste del liceo o alle gite, o  perché riescono sempre e si possono fare con tutto quello che c’è di dolce in casa, frutta, marmellata, cioccolata, ecc.. Sta di fatto che preparare una crostata mi rende felice.

Anche i miei figli le adorano e adesso che le giornate si accorciano e viene voglia di passare più tempo in cucina, ne stiamo preparando di tutti i tipi.

Questa è resa più particolare dall’aggiunta del crumble (cioè  le “mollichine” di pasta frolla) sopra le prugne.

Inoltre l’abbiamo spolverizzata con il famoso zucchero bucaneve di cui si parla tanto nel web, che è quello zucchero particolare che rimane sul dolce senza assorbirne l’umidità e quindi senza sciogliersi. Non è frutto di chissà quale diavoleria chimica, anzi è semplicissimo da fare in casa. Basta aggiungere allo zucchero a velo un po’ di burro di cacao (nella percentuale precisata nella ricetta).

Ingredienti per una crostata e 4 piccole crostatine

Per la pasta frolla:

  • 150 g farina di farro
  • 150 g farina integrale
  • 100 g zucchero
  • 150 g burro
  • 2 tuorli (e  2 C d’acqua se necessario, a seconda del peso del tuorlo)
  • buccia di 1 limone biologico
  • un pizzichino di sale

Per il ripieno:

  • 1 kg di prugne

Per il crumble:

  • 150 g farina
  • 50 g zucchero
  • 100 g burro tagliato a cubetti

Zucchero bucaneve:

frullate 250 g di zucchero a velo con 5 g di burro cacao (io ho usato quello Venchi già diviso in comode mini dosi)

Quello che possono fare le manine.

Il  crumble: mettete farina, zucchero e burro in una ciotola e mischiate con le mani fino ad ottenere un composto granuloso (non devono restare pezzi di burro). Mettetelo in un contenitore di plastica e tenetelo in frigo fino al momento di usarlo.

Quello che farete voi grandi.

La pasta frolla: mischiate le due farine con lo zucchero, il sale e la buccia di limone. Aggiungete il burro a pezzettini a temperatura ambiente e lavorate velocemente la pasta fino ad avere una consistenza sbriciolata. Aggiungete le uova e lavorate sempre molto rapidamente fino a formare una palla, avvolgetela in un telo e mettetela in frigorifero per almeno 1 ora.

Ripieno: tagliate le prugne in 4 parti e mischiatele con 2 cucchiai di zucchero e 1 cucchiaio di maizena.

Prendete la pasta e spianatela con il mattarello infarinato su un foglio di carta forno leggermente infarinato. Ricavatene un cerchio per la crostata grande e 4 cerchi per le crostatine.

Manine: imburrate e infarinate 4 piccole formine. Stendete sopra i 4 cerchi di pasta frolla.

Mani: con molta delicatezza mettete la pasta frolla (che potrete lasciare sul foglio di carta forno per evirare di romperla) sulla teglia grande.

Manine: guarnite i cerchi di pasta frolla con il ripieno e poi cospargeteli con il crumble.

Mani: cuocete a 180° per circa 45-50  minuti la crostata grande e 30 minuti circa quelle piccoline.

Manine: una volta fredde spolverizzate crostata e crostatine  con lo zucchero bucaneve.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Non conoscevo il trucchetto dello zucchero bucaneve, torna sempre utile! E’ vero, mette allegria fare le crostate, immagino che gioia per i tuoi bimbi :)

  2. Daniela says:

    @ supercaliveggie Anche io ho scoperto da poco il trucchetto dello zucchero bucaneve. Mi ero sempre chiesta perché lo zucchero sulle torte delle pasticcerie restasse sempre perfetto e sulle mie torte invece no. E poi è facilissimo farlo in casa. Sono passata dal tuo blog: è veramente delizioso!

Trackbacks

  1. […] Crostata di prugne con il crumble a due mani e due manine e zucchero bucaneve! […]

Speak Your Mind

*