Compleanno in cucina

By Daniela

Certo il modo più semplice e veloce per festeggiare il compleanno dei nostri figli è rivolgersi a una struttura specializzata. Non ci resta che decidere la lista degli invitati, mandare gli inviti, eventualmente pensare al dolce ed è fatta.  E qualche volta sommersi da mille altri impegni deleghiamo con gratitudine l’organizzazione del compleanno dei nostri figli.

Ma è indubbio che le feste di compleanno più belle, quelle che i nostri figli non dimenticheranno mai, sono quelle organizzate, pianificate e preparate con amore e attenzione da noi genitori insieme ai nostri figli. Quest’anno io e mia figlia abbiamo deciso di festeggiare il compleanno a casa nostra, anzi nella nostra cucina. Ci siamo divertite un mondo a pianificare i regalini da preparare per gli invitati, il menu, le attività da fare e naturalmente la torta del compleanno.

Ecco la nostra ricettina del compleanno cucinaresco:

inviti: trattandosi di una festa in cucina gli invitati non possono essere tantissimi, il numero ideale è 10, massimo 12. La festa è adatta per bambini dai 4 ai 12 anni, ma con qualche modifica, possono partecipare anche bimbi più piccolini (2-3 anni). Noi per esempio avevamo una piccolissima cuochina neanche treenne che ha preparto una super pizza e si è divertita un mondo a decorare con minuscoli confettini la sua cupcake.

Negli inviti abbiamo specificato il tema della festa e chiesto ai  piccoli cuochi di venire con vestiti comodi e armati di grembiule.

Se volete potete anche procurarvi dei cappelli da chef di carta da fare indossare ai cuochini.

Attività: noi abbiamo strutturato la festa pensando a circa 2 ore di attività seguite poi da merenda e rituale torta con candeline, apertura dei regali e giochi liberi all’aria aperta (il tempo per fortuna è stato clemente).

La mia idea di partenza era di far mettere ai bambini le manine in pasta e far preparare loro la pizza. Poi mia figlia ha pensato che sarebbe stato carino anche decorare tutti insieme la torta di compleanno e così abbiamo preparato tanti cupcake da far decorare ai cuochini.

Per la pizza: per 12 bambini prevedete pasta per pizza con un chilo di farina. Potete anche prepararla con molto anticipo e poi tenerla in frigo per bloccare la lievitazione. Basterà farla rilievitare un po’ già condita prima di infornarla.

Il vostro cuochino di casa preparerà tante ciotoline con funghetti lavati e tagliati a fette, mozzarella a dadini, prosciutto a fettine, salame, e quant’altro vi venga in mente. Naturalmente non dimenticate qualche ciotolina di salsa di pomodoro condita con sale e olio (per noi olio Dante), operazione che i miei figli adorano fare. Non dimenticate, se non volete evitare tragedie, di preparare dei bigliettini in carta da forno con i nomi dei cuochini. Ogni cuochino è gelosissimo della propria creazione e vorrà mangiare solo ed esclusivamente la pizza preparata da lui. Dimenticavo,  con questa dose vengono 2 pizzette (neanche tanto piccole) per cuoco.

Per i cupcake: noi abbiamo usato una ricetta classica di cupcake alla vaniglia. Poi abbiamo fatto sciogliere a bagnomaria cioccolato bianco e (separatamente) cioccolato fondente,  abbiamo tirato fuori tutti i confettini e decorazioni varie che avevamo in dispensa e la mia cuochina (che è sempre molto attenta all’effetto estetico) le ha disposte in tante coppettine per il gelato (quelle di cartone colorato).

Infine, non avremmo potuto far andar via i piccoli ospiti senza regalini, però li abbiamo lasciati preparare a loro! Abbiamo comprato delle tazze bianche da IKEA e dei pennarelli da ceramica e mentre la pizza cuoceva in forno i bambini si sono divertiti a decorare la loro tazza.

Per portare a casa i loro regalini, qualche settimana prima abbiamo dipinto con i colori a tempera  dei sacchettini di carta  marrone e poi inserito dei nastri colorati come manici. Ogni invitato ha poi portato a casa il sacchettino con la tazza decorata e le istruzioni (le tazze vanno lasciate asciugare per 6 ore e poi messe in forno) e qualche caramella che proprio non ho potuto impedire a mia figlia di aggiungere.

Dopo la decorazione delle tazze i cuochini si sono dedicati alle cupcake, che si sono divertiti a decorare in modo barocco, con un tripudio di confettini colorati di ogni genere applicati sulla base di cioccolato bianco o nero. Prevedete quindi tantissimi confettini di forma e colore diversi,  più ne avete, meglio è. Alla fine abbiamo ottenuto una allegra, magica e spontanea torta di compleanno con le candeline tutte sbilenche che sembrava uscita da un disegno del Dr Seuss (autore del Lorax,  Prosciutto e uova verdi, ecc..). Bellissima!

Infine i cuochini hanno mangiato le pizze, poi la cuochina compleannata ha spento le candeline e aperto i regali e tutti hanno divorato con golosità la sbilenca torta cupcake.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. bellissimaa ideaaaa Danyyyyyyy,la prox festa di Sveva la organizzero’ cosi’!!!!! tu e carlotta siete troppo oltreeee!!! un abbraccio da Napoli.

    cristina

  2. @ Cri

    ciao Cri, Sveva si divertirà sicuramente tantissimo e mi raccomando manda qualche foto delle tue bellissime torte! Un megabacio da Lux.

  3. cristina says:

    Cara Dani, ti ho rubato l’idea e ho fatto un nuovo servizio di tazze personalizzate per la colazione della famiglia. Alla prossima ideuzza !!!

  4. @ Cristina
    Brava Cri! Hai visto che divertente?

Trackbacks

  1. […] Compleanno in cucina […]

Speak Your Mind

*