Ribollita toscana

ribollita-toscana

By Carlotta

…ogni volta che mi ritrovo davanti questa ricetta, la mia mente si affolla di ricordi ricchi di calore familiare, profumo di zuppa e delle lamentele mie e di mia sorella:”…mamma…, ma sempre la stessa minestra…??!!”…

Ricetta della bisnonna Nella, tante tantissime volte fatta dalla mia mamma al mio babbo, la ribollita a casa Benedetti ha sempre riunito persone intorno la tavola!

Zuppa invernale, con le verdure di stagione di ora…e allora perché non farla? Io l’adoro e devo dire anche i miei la gustano volentieri.

Essendo una ricetta di origine contadina, la ribollita ha tante versioni. La parola significa appunto “bollita di nuovo” perché questa era una zuppa che raccoglieva gli ingredienti  avanzati e cotti dai giorni precedenti che si ricuocevano con del buon pane raffermo e un’ aggiunta dell’ottimo olio toscano!

…anche se ci sono tante versioni, obbligatori sono i fagioli e il cavolo verza. La mia versione è senza cotenna, prezzemolo e bietole…insomma alla Benedetti’s!

Ingredienti:…per 4 persone

  • 400 g di verza
  • pane raffermo QB
  • olio EVO
  • pomodori pelati, una lattina da 125 g
  • fagioli cannellini 250 g
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 4 spicchi d’aglio
  • un bel rametto di rosmarino, essenziale!

Preparazione: lavate e mondate le vostre verdure e tagliatele a pezzetti e listarelle. Preparate a parte i fagioli cannellini se adoperate quelli secchi, cuoceteli in pentola portandoli a ebollizione. Potreste usare quelli già precotti. A parte fate soffriggere l’aglio, la cipolla e le carote con dell’olio. Aggiungerci il pelato di pomodoro e fate cuocere con anche il rosmarino. Aggiungeteci le verdure con acqua a temperatura ambiente.

Fate a crema i vostri fagioli cannellini e inserite in pentola. Fate amalgamare il tutto con un cucchiaio in legno e aggiustate con il sale.

Potete servirla in un unico piatto da portata con il pane a fette poste sul fondo o anche preparala a singole porzioni. Condite sempre con gocce d’olio evo e un rametto di rosmarino.

…e la vostra ribollita come la preparate??

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Simona says:

    Che bei ricordi…. quel pentolone in frigo per almeno 2/3 giorni…. ed era sempre buona!!!

  2. carlotta says:

    @ Simona:…e si ripete la stessa cosa ora nel mio frigo…pentolone di minestra x giorni…sapore di casa!! Lov uuu

  3. massimo says:

    Cara Carlotta, con questa ricetta toscana mi fai venire in mente tanti ricordi di famiglia. E’ molto buona mangiarla con il pane raffermo, ho provato a cucinarla anche con il riso e viene come un risotto!… è piaciuta anche rivisitata in questo modo.

  4. Carlotta says:

    @ Massimo:…ottima idea, da provare, grazieee!!

Speak Your Mind

*