Festeggiamo insieme la giornata della Terra

piantine da mangiare per la festa della terra

By Daniela

Earth Day, la giornata della terra, è nata in America negli anni 70 e viene festeggiata in moltissimi paesi del mondo il 22 aprile di ogni anno.

È un’occasione per riflettere sui grandi temi e problemi dell’ecologia, ma anche sui piccoli gesti che ognuno di noi può fare, anche i bambini, per contribuire a salvare il mondo.

Una delle attività classiche da fare con i piccoli di casa è piantare un albero o seminare una piantina. Quest’anno insieme ai miei figli ho deciso di piantare i semini per le erbe aromatiche e gli ortaggi che servono per la pizza: basilico, origano e pomodoro.

Intanto ci siamo divertiti a “seminare” una piantina tutta da mangiare, dalla terra di crema al cioccolato, ai fiori di pastafrolla, all’erba di pistacchio.

Ingredienti per 4 piantine:

  • 250 g di ricotta,
  • 2 cucchiai di zucchero bruno (ma potete anche aumentare o diminuire la quantità a seconda del vostro gusto),
  • 2 cucchiai  di cacao;
  • 200 g di cioccolato tritato o a gocce (noi abbiamo riciclato il cioccolato delle uova di Pasqua),
  • pistacchio tritato per l’erba.

Per i biscotti:

  • 150 g di burro,
  • 100 g zucchero,
  • una bustina di zucchero vanigliato,
  • un pizzichino di sale,
  • 1 tuorlo e 1 albume,
  • 2 cucchiai di cacao;stecchi di legno per i fiori;
  • 2 cucchiai di zucchero a velo,
  • confettini colorati,
  • pennarelli alimentari.
  • 4 bicchieri di vetro trasparente;

 

Cominciate con la preparazione dei biscotti che potrete fare con i cuochini più grandi ed esperti (anche il giorno prima).

In una grande ciotola mettete il burro morbido, lo zucchero, lo zucchero vanigliato e il pizzichino di sale. Lavorate il burro a crema e poi aggiungete l’albume, amalgamate bene e aggiungete la farina. Mescolate bene e formate una palla con l’impasto, dividetela a metà e mettetene una parte in frigo avvolta nella pellicola trasparente. Aggiungete al resto dell’impasto 2 cucchiai di cacao e il tuorlo d’uovo. Lavorate bene e formate una seconda palla che lascerete un po’ in frigo a riposare.

Prendete il primo impasto, stendetelo relativamente spesso (circa 1 cm) e ricavatene dei fiori con gli stampini. Inserite dentro i fiori i bastoncini di legno, rinforzando con un po’ di pasta il punto dove avete inserito il bastoncino di legno.  Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 18 minuti.

Prendete ora l’impasto al cacao e stendetelo a circa 1 cm di spessore; ricavatene dei cerchi e cuoceteli in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti (non fateli cuocere troppo altrimenti vengono duri).

Quando i fiori saranno freddi cominciate decorarli. Preparate la glassa con lo zucchero a velo e una goccia d’acqua. Mettete al centro di ogni fiore una corolla di glassa e decoratela con i confettini colorate. Rifinite i bordi esterni dei petali con i pennarelli alimentari del colore che preferite.

Adesso i cuochini grandi e piccoli si divertiranno a preparare la terra nei vasi.

Mescolate la ricotta con lo zucchero e il cacao,  lavoratela  a crema e poi aggiungete un po’ del cioccolato tritato.

Adesso i cuochini dovranno fare la base della piantina sbriciolando il biscotto nel fondo dei bicchieri, poi dovranno aggiungere uno strato di ricotta avendo cura di pressarla bene per farla aderire ai biscotti tritati. Poi uno strato di cioccolato tritato,  uno strato di ricotta e infine uno strato di biscotti tritati. Una volta ripuliti i bordi del bicchiere create  l’erba con il pistacchio tritato.

Quando le vostre piantine saranno pronte fatele immediatamente fiorire con i fiori-biscotti (anche più di uno per piantina se lo desiderate).

piantine da mangiare

Buona merenda della festa della terra!

10 piccoli gesti alla portata dei bambini per salvare la nostra Terra

1)     spegnere sempre la luce quando si esce da una stanza

2)     assicurarsi sempre di chiudere il rubinetto dell’acqua quando si è finito di usarla

3)     fare la doccia anziché il bagno: il consumo di acqua è di 4 volte inferiore

4)     prendere la bicicletta al posto della macchina quando è possibile

5)     spegnere il computer una volta finito di usarlo

6)     aiutare mamma e papà a riciclare vetro, carta, bottiglie e rifiuti organici

7)     evitare il più possibile di creare rifiuti, ad esempio portarsi pranzo e merenda per la scuola in una scatola riciclabile anziché in una busta di carta usa e getta; idem per l’acqua, meglio una borraccia che una bottiglia di plastica

8)     riciclare i vestiti e le scarpe che non si usano più (donarli ad associazioni caritative, venderli a mercatini second-hand, ecc. …) e non buttarli nella spazzatura

9)     riutilizzare la carta; per esempio scrivere anche sull’altro lato del foglio della brutta copia appena usato

10)   piantare un albero!

E se vi vengono in testa altri modi per salvare il mondo? Meglio ancora! Metteteli in atto e la terra ve ne sarà grata. Se ne avete voglia potrete anche condividerli sul nostro blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. una vera bontà che ci promette la serenità e la gioia dei prati in primavera

  2. Ditemi se va bene l’articolo con l’immagine… Ciao!

  3. Daniela says:

    @ rossella
    Benissimo Rossella e grazie!

  4. Come sempre bellissimi questi biscotti..

    Not Only Sugar

  5. Daniela says:

    @ Not only sugar

    Grazie!

Trackbacks

  1. […] della Terra 2013. Le web amiche Carlotta e Daniela di Kitchen World hanno avuto un’idea dolcissima: fiori di […]

Speak Your Mind

*