Intervista ad una mamma creativa

peperoncino

By Carlotta

Non una mamma creativa, ma di più !! Maria Grazia è una cara, carissima amica. Da sempre da quando sono a Lussemburgo. Per me un valido punto di riferimento, sempre per tutto!

Una donna vulcanica, che cento ne pensa e 1000 ne fa!…si dice così?? Forse no, ma lei è esattamente così. E anche per questo ho scelto la foto del peperoncini, piccanti e “friccicarelli”…come lei!!

Una donna che trasmette solarità, che stimola, con cui si parla e si discute su tutto. Si inciucia, (perché no?) e si piange dalla felicità. Un’amica sempre con le orecchie pulite…sempre in ascolto…e questo è un pregio!!

Maria Grazia segue le sue passioni, questo è sicuro! Ha fatto della sua passione il suo lavoro. Una fortuna, credo di no!…un amico professore mi disse…la fortuna va a chi la cerca…ed è vero! E Grazia lo ha fatto.

Giornalista-editorialista-scrittrice-mamma-amica di tutte-una fonte inesauribile di consigli e aiuti-lavora in radio e in una TV francese- organizzatrice di eventi sempre ON.

…una donna che deve essere di esempio per le donne che si sono perse, per quelle che cercano ispirazione!! Un grazie di cuore a lei per il suo tempo e per esserci…sempre!!

Ecco la sua intervista:

Chi sei e dove vivi?

Sono una giornalista italiana, free lance. Dirigo la rivista italiana di Lussemburgo, Passaparola, dove vivo da 12 anni.

Come vive una mamma italiana all’estero?

Vive confrontandosi con la realtà locale, con le mamme del luogo dove vive. E, nel mio caso, sempre in contatto-scambio con le mamme (amiche e famiglia) in Italia

Quanti bambini hai e di che età?

Uno,Fabio, di 17 anni

Quali sono gli aspetti della maternità che preferisci?

La complicità con mio figlio e il poter dare amore INCONDIZIONATAMENTE.

E quali sono invece le parti più dure dell’essere mamma?

Non ne riesco a trovare una.

Cosa ti ha sorpresa di più diventando mamma?

Che dal quel giorno non riuscivo più a pensarmi “solo-me” ma sempre “me-Fabio”. Dal momento in cui si diventa madri a mio avviso non si pensa, decide, crede, affronta la vita più solo come ESSERE UNICO, ma come DONNA-IN-RELAZIONE-AL-FIGLIO (nel mio caso uno solo) .

Di cosa ti occupi? Raccontaci perché-come-dove…

Dirigo la rivista italiana di Lussemburgo che ho fondato con una collega italiana 8 anni fa. Sono responsabile di una trasmissione radiofonica italiana a Lussemburgo. Ogni tanto scrivo libri. Organizzo eventi che promuovono la cultura e la lingua italiana nel Granducato. Lavoro per una TV francese.

Il tuo lavoro è per te un modo per esprimere la tua energia e la tua creatività? Perché? E come?

Senza dubbio. Scrivo, invento, organizzo, faccio rete. Il mio lavoro è la comunicazione, la socializzazione, il fare, l’agire. Tutto quanto è nel mio DNA. Posso dire che “faccio per quello che sono”.

Quali sono le tue fonti d’ispirazione?

La vita di tutti i giorni, la lettura, la gente, gli incontri, i momenti emotivi, i dolori, le gioie. Miei e altrui .

Quale è secondo te la cosa più importante che una mamma deve fare?

Mandare ai propri figli un messaggio di presenza costante, ma discreta. Far capire loro che ci sei sempre e comunque, ma restando in disparte. Aspettando che siano loro a cercarti, al tempo stesso captando i segnali di bisogno. Rimanendo sempre in ascolto, in allerta.

E quale invece quella che NON deve fare?

Non dire mai al proprio/a figlio/a MI HAI DELUSO.

Libro sul comodino?

DONNE DAGLI OCCHI GRANDI – Angeles Mastretta

Sogno nel cassetto attuale?

Una bella vacanza al mare

Tacchi o ballerine?

Tacchi, altissimi

Qual è lo strumento che più usi in cucina e che ti porteresti dietro ovunque?

Il tritatutto

La tua ricetta vincente?

Torta salata

Un sogno che si è realizzato?

Tanti, davvero tanti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Mi piace molto la risposta dove afferma che la sua fonte d’ispirazione è innanzitutto la vita di tutti i giorni..

    Not Only Sugar

  2. carlotta says:

    @ Not only sugar: é proprio vero! Facciamo nostre questa affermazione! baci baci

  3. Cristina says:

    Cara Carlotta, questo post e’ una bellissima testimonianza di amicizia! … e un consiglio per una buona lettura …. una caro saluto alla vulcanica Maria Grazia e …. alla prossima mamma creativa!

  4. carlotta says:

    @ Cristina: grazie, cara Cri!!

  5. Carmen says:

    Super Carlotta… bravissima ottima intervista un forte abbraccio a te e alla “tutto fare” Maria Grazia !!!!

  6. carlotta says:

    @ Carmen: ma che bella visita!! Grazie per i complimenti anche da Maria Grazia: smack-ONE!!

Speak Your Mind

*