A come asparago. Come far mangiare le verdure ai bambini: cuciniamo un intero alfabeto di verdure!

a-come-asparago

By Daniela

Noi genitori ci affanniamo disperatamente per cercare di preparare dei pasti più salutari possibile per i nostri piccoli adorati mostriciattoli, testando e schivando allergie e intolleranze, flirtando con la cucina crudista, quella vegana e con il pensiero di diventare locavori, ovvero mangiatori solo di prodotti a km 0, pur di adottare abitudini sane per la loro crescita e loro, questi disgraziati, che fanno? Si rifiutano categoricamente di mangiare le verdure, tutte le verdure.  Forzarli, minacciarli, ricattarli è perfettamente inutile. Nascondere fantasiosamente le verdure nei piatti preparati magari funziona per un po’, ma poi ci chiediamo, “ma non dovrebbero entrare a far parte dei loro gusti acquisiti queste benedette verdure?” Ecco allora che ogni famiglia escogita  stratagemmi creativi e adotta politiche fantasiose per cercare di trasformare gli irriducibili delle verdure in amanti dei prodotti dell’orto.

Charlotte Hume, mamma di un ostinato bambino settenne irremovibile nel suo odio per le verdure ha avuto l’idea di organizzare una grande sfida coinvolgendo tutta la famiglia (nonché la rete): cucinare e mangiare un intero alfabeto di verdure dalla A alla Z.

Tre ricette per ogni verdura che ogni membro della famiglia avrebbe degustato e votato. Insomma l’intrepida mamma ha saputo trasformare i suoi figli in esploratori del gusto. Dall’idea è nato il libro The Great Big Veg Challenge   da cui ho preso modificandola un po’ la ricetta dei grissini di asparagi.

Se non avete tempo e voglia di provare un intero alfabeto, potete semplicemente cucinare le verdure con  le lettere del nome dei vostri figli  o delle loro squadre preferite, come suggerisce l’autrice stessa.

Anche io sono stata contagiata dall’idea dell’alfabeto di verdura e ho deciso di cominciare per bene e in modo disciplinato dalla lettera A come asparago.

grissini-di-asparagi

Grissini di asparagi (versione vegana)

ingredienti per 4-5 persone

1 confezione di pasta sfoglia biologica già pronta,

un mazzetto di asparagi

 

Lavate gli asparagi ed eliminate la parte finale troppo dura. Cuoceteli a vapore per 10 minuti e lasciateli raffreddare. Tagliate a listarelle la pasta sfoglia, e avvolgetevi gli asparagi. Cuocete in forno già caldo a 200 ° per circa 15-20 minuti facendo attenzione a non far bruciare le punte.

 

Curiosità sugli asparagi

Gli asparagi hanno un prezzo abbastanza alto perché la loro raccolta è alquanto onerosa. Ma gli esperti assicurano che coltivarli è facilissimo,   perché si adattano a ogni tipo di terreno, anzi secondo gli scienziati della NASA, potrebbero crescere senza problemi anche sulla terra rossa di  Marte!

Perché invece danno all’urina quel tipico odore forte è a quanto pare oggetto di studio appassionato per gli scienziati di mezzo mondo, ma nessuno ha ancora trovato la soluzione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. massimo says:

    Bellissima ricetta, veloce e semplice, sicuramente la farò accompagnandola ad un aperitivo.

Trackbacks

  1. […] A come asparago. Come far mangiare le verdure ai bambini: cuciniamo un intero alfabeto di verdure! […]

Speak Your Mind

*