Appelkrans (corona di mele) svedese

appelkrans

By Daniela

Si tratta di uno di quei buonissimi dolci svedesi arrotolati, tagliati a fette e poi disposti su una teglia a lievitare, non senza averli cosparsi prima di zucchero e spezie varie, in questo caso cannella (ma se vi piace potete utilizzare anche il cardamomo). Il dolce piace a tutta la famiglia, grandi e piccini, ed è uno dei tanti modi, casomai ce ne fosse bisogno, per far mangiare le mele ai bambini.

I cuochini possono aiutare a spalmare il composto di burro e zucchero sul dolce e poi a mettere le mele. Ai più grandetti potrà essere affidato il compito di tagliare a fettine il rotolo e disporlo nella teglia.

Ingredienti

  • 100 g burro,
  • 1 dl latte,
  • 1 dl panna,
  • 25 g di lievito fresco,
  • 3 cucchiai di zucchero,
  • 400 g di farina,
  • un pizzico di sale,
  • 2 tuorli;
  • 1 uovo sbattuto, granella di zucchero

per il ripieno:

  • 8 mele medie,
  • 100 g di burro,
  • 100 g di zucchero,
  • 2 cucchiaini di cannella

Preparazione

Sbucciate le mele e tagliatele a fettine non troppo sottili. Mettetele in una teglia e fatele cuocere in forno già caldo a 160° per circa 30 minuti. Lasciatele raffreddare.

Preparate il ripieno.

Lavorate a crema il burro con lo zucchero e la cannella.

 

Infine preparate la pasta del dolce.

 

Fate sciogliere il burro in un pentolino. Aggiungete il latte e la panna e riscaldate fino a quando il composto diventa tiepido (ma non caldissimo). In una ciotolina mettete il lievito, aggiungete metà del liquido e fatelo sciogliere. Nella planetaria mettere la farina, il sale, lo zucchero, i tuorli, il resto del liquido, il burro tagliato a pezzi e impastate per circa 5 minuti, fino a quando il composto diventa morbido ed elastico. Mettetelo in una ciotola non metallica, coprite con un panno umido e lasciate lievitare in luogo tiepido fino a quando non sarà raddoppiato di volume (circa 30 minuti).

Quando l’impasto è pronto stendetelo su un rettangolo di carta forno.

A questo punto i cuochini possono spalmare il rettangolo con la crema di zucchero e burro e poi disporvi sopra le mele fredde.

Avvolgete il rotolo su se stesso dalla parte più lunga, poi tagliatelo a fettine spesse. Ungete e infarinate una teglia da 23 cm, disponete le fettine una accanto all’altra e formate una corona. Coprite e lasciate lievitare di nuovo per circa 30 minuti. Poi spennellate con l’uovo sbattuto e cospargete di granella di zucchero. Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.

 

appelkrans1

 

Consigli per i buffet natalizi

 

Se gli ospiti sono più di sei, ed è facile superare questo numero durante le feste, la cosa migliore è preparare un buffet, o magari anche due: uno per i piatti salati e l’altro per i dolci. L’appelkrans farà la sua bellissima figura accanto agli altri dessert della tradizione natalizia.

Cominciate con il disporre sul buffet i vostri portacandele e candele più belli. Più candele ci sono meglio è, in modo da creare una magica atmosfera natalizia. Accendetele dieci minuti prima che arrivino gli ospiti.

Poi preparate una pila di piatti piani (anche mix and match, con colori che vanno bene insieme) e in un vassoietto coperto da un bel tovagliolo mettete le posate necessarie per i piatti preparati. Non dimenticate anche le posate di servizio o quelle per le insalate. In un altro vassoio preparate bicchieri da vino e acqua, una bella ciotolina con i segnabicchieri, le bottiglie di vino da aprire, il cavatappi e poi ancora qualche caraffa con l’acqua. Nell’angolo per i dolci disponete i piattini da dessert, un vassoietto con forchettine e cucchiaini e una o più palette per dolci, più qualche coltello.

Disponendo già sul tavolo in bella mostra tutto quello di cui avrete bisogno per il pasto, non avrete bisogno di correre qua e là in cerca ora di un oggetto ora di un altro e potrete godervi maggiormente e in modo più rilassato gli ospiti.

Per qualche altra bella idea sulla mise en place natalizia andate a guardare il sito di Dalani, dove troverete un sacco di proposte carine.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Speak Your Mind

*